LA POUPONNIÈRE DI AYAMÉ

IL “SOSTEGNO PARTECIPATO” DEI SUOI BAMBINI

 

In Costa d’Avorio una percentuale molto elevata di adulti è sieropositiva. La trasmissione del virus-HIV tra la madre ed il neonato è molto frequente; ma ora esistono efficaci terapie che consentono la completa guarigione dei bambini. L’Ospedale Generale di Ayamè, con il sostegno dell’Agenzia partecipa al programma nazionale STOP-SIDA per la prevenzione a la cura dell’AIDS nel territorio di riferimento.

 

L’idea di realizzare una Pouponnière per ospitare i neonati bisognosi di trattamento (non pochi dei quali rimasti orfani) si è concretizzata nel 2001.

Grazie alla collaborazione dell’Ordine degli Ingegneri di Pavia è stato costruito, all’interno dell’Ospedale, un primo edificio, in grado di ospitare circa 25  bambini.

 

La struttura si è però presto dimostrata insufficiente anche dal punto di vista ambientale. E così nel 2006, con il determinante contributo dell’Agenzia, e sempre su progetto degli ingegneri di Pavia, all’esterno degli spazi ospedalieri e in un’area più pregiata e salubre rispetto all’ubicazione precedente è stata  edificata la nuova Pouponnière, inaugurata il 17 febbraio 2007.

 

E’ composta da numerosi e ampi locali e di servizi interni costruiti sulla base di standard assai elevati che, peraltro, non dimenticano il tradizionale modo di vivere africano. La sua capienza è passata da 25 a 60 bambini; ma in caso di necessità i posti possono aumentare di qualche unità, senza creare troppe difficoltà di convivenza…

 

 

Si può sostenere la  Pouponnière anche promuovendo eventi di solidarietà

 

Responsabile della Pouponnière è:

Emi Massignan: emy.massignan@gmail.com

 

Per informazioni su come partecipare al sostegno dei bambini si può scrivere a:

 

info@puntoapunto.org

 

     

    

 

 

Per sostenere i bambini ospiti della Pouponniére è sufficiente un contributo minimo di 300 Euro all’anno per un periodo di 2/3 anni. Poi si può continuare ad aiutare i bambini nel loro percorso scolastico e di vita… fuori della Pouponnière. L’obiettivo dell’Agenzia è il loro pieno reinserimento nell'ambiente familiare e sociale da cui provengono.

 

I sottoscrittori riceveranno periodicamente notizie  sullo sviluppo dell’iniziativa.

 

Il contributo è integralmente deducibile ai fini IRPEF e IRPEG se viene versato attraverso bonifico bancario sul c.c, intestato a Agenzia n. 1, per Ayamé, presso BANCA INTESA SANPAOLO  (Sede di Pavia).  

 IBAN:

IT43K0306911336100000004385

 

L'Agenzia

Realizzazioni e progetti

   Le Missioni

L'Ospedale

La Pouponnière

Autofinanziamento

Ayamé


La Costa d'Avorio

        Eventi 

   Chi collabora

Le Discussioni

I Documenti

Contatti

Ringraziamenti

Sede Sociale e Legale : presso Fondazione Ferrata-Storti

Via Belli n. 4 - 27100 Pavia

Telefono 339 8570082

Fax : 0382 394705

E-mail : info@puntoapunto.org